Settimanali a gogò


Li vendono spesso insieme con svariate offerte.. ad alternanza si scambiano gli stessi omaggi, che sono veramente allettanti… ma ultimamente la qualità del cartaceo sta scadendo..
Di cosa sto parlando?

Dei settimanali Tu e Grazia, che questa settimana mi hanno fatta nuovamente alterare e dei loro colleghi nel mercato delle riviste settimanali.

IMG_20150612_173250

Partendo dal fatto che io non acquisto riviste come Oggi e co., non rientrano nei miei gusti, ma sono un assidua e dipendente acquirente dei settimanali di moda come Grazia, Tu, Gioia, F, tanto quanto del mensile Cosmopolitan.. non ho mai acquistato ne letto, nemmeno dalla parrucchiera, invece Glamour, ma di quest’ultima rivista onestamente apprezzo che quest’anno abbiano preso quasi tutte le blogger del territorio nazionale per collaborazioni, sono bene o male esperimenti dell’editoria che vanno fatte, perché stiamo arrivando al punto in cui io, come molte altre, apprezzo molto più leggermi uno dei miei blog preferiti anziché sfogliare un noto settimanale..

Questa settimana ad esempio Grazia e Tu in edicola venduti insieme a solo 1,50€ con uno splendido omaggio, una crema anti-cellulite Biopoint..

Ma dico io .. potresti arrivare anche a 2,50€ o 3.00€ in questi casi..   abbiate per lo meno cura degli articoli!
Non posso sopportare che in un settimanale come TU Style ci sia a tutta pagina una sgranatissima foto di Kim Kardashian, che non si può certo dire non sia un personaggio a favor di fotocamera.↓

20150612_211211

Per non parlare del fatto che saranno secoli che su Tu Style non trovo articoli interessanti..

Al contrario di Grazia che questa settimana mi ha sorpreso con un bell’articolo su Iris Apfel, anche quello su Anna Tatangelo non era male, anche se non mi piace il modo in cui vengono tagliati, sembra debbano continuare ed invece sono finiti li, danno l’impressione di non avere una conclusione.

Una rivista che invece mi stupisce spesso è Gioia, a volte costa anche solo 0,50 cent, raramente ha omaggi …  ma lo trovo di ispirazione.

E poi.. a me piace leggere le riviste con la penna in mano, sottolineare i consigli giusti, gli acquisti da fare, sfogliare un giornale che ha solo pubblicità di abbigliamento che spesso io non posso permettermi, per i prezzi o per il fatto che sono capi da only top model non ha senso.

C’è una pagina in particolare che mi piace e mi farebbe piacere avesse più spazio, i look della settimana di Grazia, in qui si sfoggiano gli style di blogger famose.. preferirei che un settimanale italiano pubblicizzasse di più le fashion blogger italiane, ma è già qualcosa di diverso dai soliti voti 8/10 alle attrici e modelle superfighe di cui non frega più nulla a nessuno.

Magari, trattandosi di un settimanale, sarebbe anche più utile, ad esempio, se l’articolo sui solari riguardasse al massimo 3 o 4 prodotti.  Tutti ammassati arrivando a superare anche i 20 prodotti per argomento .. tutti uguali.. in cui a tutti è rivolto il ” supermega fantastico”, non è che sia tanto credibile.. preferirei: blogger tizia ci suggerisce i suoi 3 best prodotti per proteggersi dal sole; blogger caia ci da il suo parere su 5 rossetti a tenuta estrema anche con 40 gradi all’ombra, ecc ecc.. Una alla settimana per categoria, avoglia..

Rimettete i test che quelli mi piacciono tanto nelle riviste, specialmente quando sono in spiaggia, più consigli sull’alimentazione e magari una rubrica sul lavoro che in questo periodo storico particolare sarebbe utilissima. Ma non rubriche di quelle monotone, ma parlare più spesso dei nuovi lavori in italia, con interviste a ditte emergenti e non al signor Fiorucci… -.-‘, oppure a quali sono i nuovi sbocchi del lavoro in paesi più avanti del nostro. Potrebbe essere di ispirazione a qualcuno.

Bho.. non so se la pensate come me, o se sono stata incomprensibilmente isterica.

Lo so che questo articolo/sfogo è un accozzaglia di idee, ma per la seconda volta trovo cose improponibili sulle mie riviste preferite e mi viene da mangiarmi le mani.

Voi che ne pensate? Li leggete?
Vedete quel che vedo io o invece li apprezzate per quel che sono?

Break finito..
xoxoxo
Dominella

Annunci

7 thoughts on “Settimanali a gogò

  1. Mi piace un tot!

    Io compro solo Gioia! che mi piace sempre molto e Elle. Saltuariamente Vanity Fair, che ha articoli di giornalisti veramente in gamba (Mentana, Romagnoli ecc ecc) .. Tutto il resto è noia. W i blog!!!!

  2. maxinelorel88

    Anche io non amo molto il cartaceo, da quando internet con i suoi milemila blog si aggiorna di minuto in minuto, li sto trovando quasi inutili. Ma ammetto che alle volte mi capita di comprarne, vuoi che sia per un gadget che danno in regalo o che sia perché mi annoio, ma li trovo sempre riduttivi o che non scrivano cose interessanti, argomenti “vecchi” o peggio cose gia dette e ridette. Se proprio dovessi scegliere concordo con Vanity Fair, ma anche Grazia, l’ho comprato l’anno scorso in vacanza perché internet non mi funzionava 😛 , e trovai articoli interessanti sia per l’attualità che per consigli sul beauty. Detto questo concordo con te sul fatto che ormai valutare gli outfit delle celebrities non interessa più, ormai sappiamo tutti che: 1 non si vestono da soli ma hanno un personal stylist, 2 abbiamo tutti fisici diversi sarebbe più utili scrivere articoli con consigli su outfit adatti a determinati fisici piuttosto che dire “quest’anno sono di moda le maglie a rete, se non li avete siete out” e poi ci ritroviamo salami insaccati per strada (io in primis).

Commenta qui :D

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...